INPS VS SEGURIDAD SOCIAL

 

La scorsa settimana ti ho spiegato la differenza tra IRPEF e IRPF, e le relative modalità di calcolo.

Oggi cerco di spiegarti cosa ho compreso sulla contribuzione spagnola!!

INPS itaiana VS Seguridad social spagnola!!!!!

In Italia, la gestione dei contributi di un lavoratore autonomo è sempre una parte complicata e onerosa.

I lavoratori autonomi senza cassa, rientrano nella GESTIONE SEPARATA:

in sede di dichiarazione dei redditi, pagano i contributi calcolati in base ad una percentuale (circa il 26% nel 2022) applicata al reddito imponibile. Quindi i contributi del 2021 li pago a giugno 2022, e ci aggiungo gli acconti.

Oppure, a seconda delle casistiche, potrebbero rientrare nella GESTIONE ARTIGIANI E COMMERCIANTI; in questo caso, si pagano i contributi minimi con cadenza trimestrale e poi si fa un conguaglio in sede di dichiarazione dei redditi.

Ovviamente, si paga tutto con F24!

“E se non li pago?”…… aspetti che ti arriva la comunicazione dell’Inps e ………… continui la tua attività! Poi si vedrà…

In Spagna, la previdenza sociale (Seguridad Social) dei lavoratori autonomi, come funziona??

Come al solito gli spagnoli sono molto più pratici e diretti!

 

INPS VS SEGURIDAD SOCIAL

 

Alla fine di ogni mese, infatti, ti viene addebitata la quota direttamente sul conto!

Se hai aperto partita iva, ad esempio, il 15 del mese… la quota mensile viene ragguagliata ai giorni effettivi; pertanto si pagherà solo per quei 15 giorni e non per il mese intero.

Non puoi scappare, non puoi dire “ma non posso pagare… aspetto la cartella, faccio il ravvedimento, ma mio cuggggino mi ha detto che…..”.. No!

Paghi!Punto!

 

  • Anche qui funziona con un minimale ed un massimale.

I contributi minimi da versare per il 2022 sono di 960,60 euro; circa 80 euro mensili fino ad arrivare a € 294,00 MENSILI.

I contributi massimi da versare per il 2022 sono di 4.139,40 euro;

 

  • Los autónomos españoles, aumentano la propria base contributiva dopo il compilmento dei 48 anni! La vecchiaia è una brutta bestia diceva mia nonna…… e in Spagna, quando invecchi paghi di più!!

Ma loro lo fanno per te…. Più paghi più la pensione aumenta!

Pensi sempre male!!!

 

  • Sono previsti una serie di bonus per le varie categorie di lavoratori;

ad esempio, come nel mio caso, per chi ha aperto partita iva dopo il 1 gennaio 2022, è previsto un calcolo a forfait dei contributi, grazie al quale, il primo anno si pagano “solo” 60 euro mensili, invece che 294,00. Dal secondo la quota andrà ad aumentare, fino al raggiungimento della tariffa piena.

 

Se sia meglio o peggio non saprei dirlo.

Volendo, anche un lavoratore autonomo italiano potrebbe gestire le cose in questo modo, anche se non obbligato, in modo da arrivare l’anno successivo con le finanze disponibili per il pagamento dei contributi dovuti. Soprattutto per i forfettari poi, il calcolo è davvero semplice.

E’ tutta una questione di organizzazione e mentalità.

In Spagna devo dire, in base alla mia esperienza, che in questo hanno molto da insegnare.

SE pensi di dover avere bisogno di me: Federica Colonna < Post Views: 105